Notifiche
Cancella tutti

Stai girando su nostro FORUM e lo trovi interessante?

Registrati (anche solo con un nick-name per tutelare la tua riservatezza) per partecipare a tutte le discussioni!

Oppure ACCEDI se sei un utente già registrato.

"Family affair? Gender Pay Gaps and Same-Sex Parents in Italy"

F@brizio
(@fbrizio)
Membro Moderatore e Associato

Gentile genitore,  

La invitiamo a prendere parte ad una ricerca di dottorato condotta da una studentessa italiana presso l’University of the West of England, Bristol.  

Obiettivo della ricerca:  

La ricerca ha l’obiettivo di raccogliere per la prima volta dei dati sulle condizioni economiche delle coppie omogenitoriali italiane, per comprendere se esiste un divario salariale fra famiglie in base all’orientamento sessuale e genere dei genitori.  

Le chiediamo di compilare il questionario al seguente link https://uwe.eu.qualtrics.com/jfe/form/SV_7369GckFfc2V2J0&source=gmail&ust=1643467306179000&usg=AOvVaw09F4DJUL5LhbFuJ8L5eRU t"> https://uwe.eu.qualtrics.com/jfe/form/SV_7369GckFfc2V2J0   

Il questionario ha una durata di circa 10 minuti e le verranno poste domande che riguardano la Sua situazione lavorativa, economica e di gestione dei lavori domestici. Il questionario dovrà essere compilato da ciascun genitore individualmente. 

  

Chi può partecipare alla ricerca?  

Qualsiasi genitore che:  

Si identifichi come lesbica, gay, o bisessuale;  

Siano attualmente coinvolti in una relazione con una persona dello stesso sesso;  

Siano residenti e vivano stabilmente nel territorio italiano;  

Abbia almeno un figlio/una figlia che viva nella stessa casa e che sia economicamente dipendente da uno/a o entrambi/e i genitori.  

  

Perché la mia partecipazione è importante?  

La Sua esperienza in quanto genitore lesbica, gay o bisessuale è fondamentale ai fini di questa ricerca. Il nostro principale obiettivo è quello di promuovere un discorso di equità, di stimolare il dialogo politico che riguarda le disparità sociali esistenti in Italia e supportare l’esigenza di norme inclusive che riconoscano i diritti delle famiglie omogenitoriali. Decidendo di prendere parte alla ricerca ci aiuterà a capire meglio i divari salariali (pay-gap) e in quale misura questi siano un problema per le famiglie omogenitoriali in Italia, informazioni che attualmente sono assenti. Ci aiuterà, inoltre, a creare delle nuove conoscenze sul tema dei divari salariali (pay gap) nel contesto italiano in un’epoca di forte incertezza politica e sanitaria.  

Riteniamo sia di fondamentale importanza fare ricerca su questi temi in un contesto, come quello italiano, di assenza di normative che tutelino le coppie omogenitoriali sia in quanto famiglie sia come lavoratori e lavoratrici. Questo ci permetterà di ottenere nuovi dati sulle condizioni economiche delle famiglie italiane in maniera più accurata che tenga conto dell’esistenza delle famiglie arcobaleno e che non diano per scontata l’eterosessualità delle coppie genitoriali.   

Il progetto è stato revisionato e approvato dalla commissione etica per la ricerca della facoltà/Università del West of England.

Per ulteriori informazioni contattare la ricercatrice al seguente indirizzo e-mail [email protected]  

La ringraziamo per la Sua gentile collaborazione.  

  

La ricercatrice,  

Sara Fanti 

"Non c'e' cancello, nessuna serratura, nessun bullone che potete regolare sulla libertà della mia mente" (Virginia Woolf)
Puoi destinare il 5 per mille dell'Irpef a Rete Genitori Rainbow indicando il Codice Fiscale: 94194870484

Citazione
Topic starter Pubblicato : 28/01/2022 6:34 pm
F@brizio
(@fbrizio)
Membro Moderatore e Associato

dalla precedente richiesta di compilazione di questionario ho accettato di fare anche una intervista a video con la ricercatrice 

è stato molto piacevole e una bella opportunità di far conoscere le nostre situazioni per questa ricerca che potrà mettere in luce alcune differenze a cui siamo soggetti come lavoratori/trici e genitori omosessuali/bisessuali.

 

vi giro quindi la sua ulteriore richiesta per la possibilità di partecipare a questa intervista

Fabrizio 

 

=====================

 

Gentile genitore, 

La invitiamo a prendere parte ad una ricerca di dottorato condotta da una studentessa italiana presso l’University of the West of England, Bristol.

La ricerca ha l’obiettivo di comprendere i divari salariali (pay gap); la divisione del lavoro nella coppia genitoriale; e, infine, quanto l’assenza di normative a tutela delle famiglie omogenitoriali possa influire sulle scelte riguardanti il lavoro, la gestione della casa e i salari delle coppie omogenitoriali in Italia.

La ricerca prevede un’intervista (preferibilmente di coppia) ai genitori omosessuali e bisessuali su temi che riguardano la divisione del lavoro retribuito e non retribuito fra i coniugi/partner, le sfide affrontate nel mondo del lavoro in quanto genitori omosessuali e, infine, gli effetti sulla vita quotidiana familiare dell’assenza di leggi per la tutela e il riconoscimento dei diritti delle famiglie omogenitoriali in Italia. L’intervista verrà organizzata online tramite Microsoft Teams. La durata dell’intervista sarà di circa un’ora e mezza.

Per partecipare lasci un contatto (e-mail o telefonico) compilando il modulo al seguente link: https://uwe.eu.qualtrics.com/jfe/form/SV_1AZAMJgt5aYDsDY&source=gmail&ust=1649843619565000&usg=AOvVaw30X1BWzvad-svepolmMxB y"> https://uwe.eu.qualtrics.com/jfe/form/SV_1AZAMJgt5aYDsDY

 

Chi può partecipare alla ricerca? 

Qualsiasi coppia di genitori che: 

Si identifichi come lesbica, gay, o bisessuale; 

Siano attualmente coinvolti in una relazione con una persona dello stesso sesso; 

Siano residenti e vivano stabilmente nel territorio italiano; 

Abbia almeno un figlio/una figlia* che viva nella stessa casa e che sia economicamente dipendente da uno/a o entrambi/e i genitori.

*NB. Inclusi figli/e nati/e da una precedente relazione eterosessuale

 

Perché la Sua partecipazione è importante? 

La Sua esperienza in quanto genitore lesbica, gay o bisessuale è fondamentale ai fini di questa ricerca. Il nostro principale obiettivo è quello di promuovere un discorso di equità, di stimolare il dialogo politico che riguarda le disparità sociali esistenti in Italia e supportare l’esigenza di norme inclusive che riconoscano i diritti delle famiglie omogenitoriali. Decidendo di prendere parte alla ricerca ci aiuterà a capire meglio i divari salariali (pay-gap) e in quale misura questi siano un problema per le famiglie omogenitoriali in Italia, informazioni che attualmente sono assenti. Ci aiuterà, inoltre, a creare delle nuove conoscenze sul tema dei divari salariali (pay gap) nel contesto italiano in un’epoca di forte incertezza politica e sanitaria. 

Riteniamo sia di fondamentale importanza fare ricerca su questi temi in un contesto, come quello italiano, di assenza di normative che tutelino le coppie omogenitoriali sia in quanto famiglie sia come lavoratori e lavoratrici. Questo ci permetterà di ottenere nuovi dati sulle condizioni economiche delle famiglie italiane in maniera più accurata che tenga conto dell’esistenza delle famiglie omogenitoriali .  

Il progetto è stato revisionato e approvato dalla commissione etica per la ricerca della facoltà/Università del West of England.

Per ulteriori informazioni contattare la ricercatrice al seguente indirizzo e-mail [email protected]

La ringraziamo per la Sua gentile collaborazione. 

 

La ricercatrice, 

Sara Fanti

 

 

 

"Non c'e' cancello, nessuna serratura, nessun bullone che potete regolare sulla libertà della mia mente" (Virginia Woolf)
Puoi destinare il 5 per mille dell'Irpef a Rete Genitori Rainbow indicando il Codice Fiscale: 94194870484

RispondiCitazione
Topic starter Pubblicato : 12/04/2022 12:36 pm

Lascia una risposta

Nome dell'autore

Email dell'autore

Titolo *

 
Anteprima 0 Revisioni Salvato